Crostata light con ricotta e gocce di cioccolato

Se vi dicessi che in questa torta ho messo solo 30 g di zucchero di canna?

Come dolcificante per la pasta frolla ho utilizzato il fruttosio derivante da una mela grattugiata; addirittura, possiamo eliminare completamente lo zucchero, aumentando leggermente la porzione di mela.

Questa ricetta l’ho pensata per ridurre l’indice glicemico, spesso troppo alto nei dolci, con lo scopo di evitare gli eccessivi sbalzi glicemici. Inoltre, la crostata light non ha né burro né uova, così da abbassare il contenuto di acidi grassi saturi. E’ perfetta, quindi, per i diabetici, per chi soffre di dislipidemie (ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia) e per chi vuole perdere qualche chilo di troppo. 

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 140 g di farina di farro
  • 100 g di farina di segale
  • 1 mela sbucciata e grattugiata (circa 220 g)
  • 30 g di zucchero di canna (che possiamo anche evitare, aumentando la dose della mela a circa 250 g)
  • 60 g di olio d’oliva
  • 1 limone non trattato: la buccia e il succo
  • 8 g di lievito per dolci

Ingredienti per la crema:

  • 250 g di ricotta
  • 60 g di gocce di cioccolato fondente
  • 1 cucchiaio di miele

Procedimento:

  1. Grattugiate la mela precedentemente sbucciata e amalgamatela insieme allo zucchero, al succo e alla buccia di limone;
  2. unite l’olio, poi la farina e il lievito, fino a ottenere un impasto liscio che avvolgerete nella pellicola e lascerete a riposare in frigo;
  3. nel frattempo, preparate la crema, mescolando la ricotta con il miele e le gocce di cioccolato;
  4. una volta riposata, stendete la frolla e ricavate la base per la crostata;
  5. coprite la tortiera con della carta forno oppure ungetela con una noce di burro o un filo di olio e spargete della farina;
  6. bucate con una forchetta la base della crostata e riempitela con la crema di ricotta;
  7. cucinate la crostata in forno statico a 180° per 30/40 minuti.

Una risposta a “Crostata light con ricotta e gocce di cioccolato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.